Logo of PiantaNatura
  • carosello
  • carosello
  • carosello
  • carosello
  • carosello
  • carosello

Permacultura - Scienza di progettazione basata su criteri etici, utilizzata per la gestione degli insediamenti umani.

Agricoltura Rigenerativa – A differenza di un tipo di agricoltura definita “sostenibile”, l'agricoltura rigenerativa applica la progettazione permaculturale per aumentare la produttività (di biodiversità per metro quadro) e la capacità del sistema stesso di autoregolarsi.

un seme alla volta

PiantaNatura nasce dal desiderio di vivere in modo sinergico con la natura e la terra ed è il risultato di anni di riflessioni e discussioni costanti, nel tentativo di far coincidere le nostre passioni con ciò che riteniamo serva attualmente alla terra: un nuovo modo di fare agricoltura, che rispetti i tempi della natura, senza forzature umane e che permetta un'inversione di tendenza prima che sia troppo tardi.

Utilizziamo la progettazione in ogni fase di sviluppo di un terreno per creare una coltivazione che produca maggior biodiversità, minor input di energia e prodotti di qualità sempre più elevata. Miriamo a rendere fertile il terreno attraverso gli strumenti che la natura ci fornisce e non ci avvaliamo di prodotti chimici di nessun tipo.

Per questo motivo, la nostra ricerca è costante: non solo approfondimento delle capacità tradizionali e delle conoscenze in ambito ecologico, ma anche apprendimento di abilità innovative, volte ad un miglioramento della qualità della vita.

Mezzago: Microlab
Superficie: ca 50 mq
Stato: Attivo
Attività: Coltivazione indoor di micro ortaggi.
Coltivazioni principali: micro-borragine, micro-senape rossa, micro-senape bianca, micro-crescione, micro-cavolo rosso, micro-cavolo pak choi, micro-piselli, micro-barbabietola, micro-ravanello, micro-coriandolo, micro-rucola, micro-basilico.

Il MicroLab è uno spazio di circa 50 mq, sito in un edificio nel centro del comune di Mezzago, denominato “la distilleria”. All’interno di questo spazio allestiremo (data prevista per la partenza del MicroLab 1 aprile 2015) una coltivazione indoor e verticale di micro ortaggi. I micro ortaggi saranno coltivati in plateau con substrato e saranno disposti su scaffalature provviste di luci a led e di impianto di micro irrigazione. La coltivazione indoor e urbana si sta diffondendo in tutto il mondo, in edifici abbandonati, vecchi magazzini e container vuoti, permettendo di dare una seconda vita ad edifici dismessi, di produrre cibo che viene venduto direttamente in città, a km 0 e con garanzia di freschezza e contribuendo inoltre ad abbellire lo spazio urbano e a rendere più verdi le città.

Cornate d'Adda: Campo/Bunker
Superficie: 1 ha (10,000 mq)
Stato: Attivo
Attività: Coltivazione di alberi in policoltura e un piccolo allevamento di galline
Alberi appena piantumati: diverse varietà di piccoli frutti (more, ribes, mirtillo, lampone, uva crispa, aronia, amelanchier), kiwi e minikiwi, giuggiolo, asimina triloba, cachi, fichi, uva, pero, gelso, nocciolo. Alcune varietà selvatiche: melo, ciliegio, prugnolo, corniolo.
Coltivazioni principali: topinampur, lattughe e cicorie, bietole di vario tipo e colori (chard), liliacee (aglio, cipolla), legumi vari, radici varie (negli hotbeds)

Questo terreno, appartenente ad un sostenitore del nostro progetto, sarà uno dei luoghi di maggiore produzione della nostra società. Partendo dalla coltivazione di annuali, il nostro obiettivo a lungo termine è la coltivazione di piante perenni, erbacee e non. Abbiamo quindi iniziato, lo scorso autunno, la piantumazione di circa 500 alberi, misti tra specie autoctone e selvatiche ed altri alberi da frutta che si adattano bene ad ambienti con le stesse nostre condizioni bio-climatiche. Proseguiremo con la coltivazione di ortaggi che crescono bene nel nostro tipo di terreno, come i topinambur, e altre piante annuali, partendo principalmente da seme. Potenzieremo, inoltre, la produzione di piante poco conosciute nel nostro contesto (ad esempio, lo yacon e la consolida maggiore), creando delle zone miste con alberi, piante erbacee perenni, tuberi ed arbusti, sviluppando, in questo modo, una policoltura su diversi livelli.

Campo/Bunker Campo/Bunker Campo/Bunker
Cornate d'Adda: Fruttate d'Adda
Superficie: 5,000 mq
Stato: Bozza del progetto
Attività: Progettazione di un foresta commestibile

L’idea di questo progetto è di trasformare, nel corso degli anni, questo terreno, attualmente destinato solo al taglio dell’erba, in una foresta commestibile e quindi dedicare uno spazio sempre maggiore coperto da piante perenni quali alberi, arbusti ed erbe commestibili.

fruttate
Sulbiate Superiore: Autland
Superficie: 1,000 mq
Stato: Archiviato
Attività: Coltivazione di annuali in policoltura
Coltivazioni principali: consolida maggiore, topinampur, assenzio, chenopodium

Terreno incolto per molti anni, abbiamo realizzato a partire dal 2011 interventi atti a migliorare la gestione dell’acqua nel terreno. Abbiamo messo in produzione un orto sinergico dal 2013 e abbiamo costruito una serra con materiali prevalentemente di riciclo nel 2014. Dal gennaio 2015 Autland e' stato smantellato, tutte le piante sono state trasferite al campo/bunker a Cornate d'Adda.

autland autland autland
Cornate d'Adda: Laura's Garden
Superficie: ~50 mq
Stato: Archiviato
Attività: Coltivazione in zona di ombra
Coltivazioni principali: nasturzio, topinampur, cicorie

I lavori sono iniziati nel 2011: abbiamo migliorato il suolo e realizzato una progettazione per rispondere alle particolarità del luogo. Questo piccolo appezzamento di terreno è stato fondamentale perchè ci ha permesso di compiere i primi passi e le prime sperimentazioni, aumentando il nostro desiderio di conoscenza e di approfondimento e permettendo, quindi, l’applicazione delle sperimentazioni effettuate su più larga scala.

Laura's Garden Laura's Garden Laura's Garden
instagram microortaggi.it logo